NEWS

13 Ottobre 2018

Sgt. Kirk. 3 – In terra nemica.

Hugo Pratt – Héctor Germán Oesterheld

Sgt. Kirk. 3 – In terra nemica. 

Un’altra avventura per Kirk e i suoi compagni.

Dopo aver affidato Dinard alle sapienti cure dello stregone Oko-Oko, Kirk è pronto a tornare alla barca sotto assedio nelle limacciose acque del fiume Missouri, ma presto scoprirà che i suoi più cari amici sono stati catturati e rapiti. Solo il profondo legame che lo unisce a Maha infonderà a lui e ai suoi compagni la forza caparbia per inerpicarsi lungo i sentieri di una pista incerta e ricca di insidie.

Ad attenderlo, infatti, sarà una sanguinosa lotta contro spietati guerrieri dal viso indurito e i sensi all’erta, pronti a far sibilare i tomahawk tra il fitto fogliame di un bosco ai confini con la “montagna degli spiriti”. Insieme con un nuovo fratello di sangue che cerca di riscattarsi da un fato avverso e da un’onta irreparabile, Wahtee e la sua squadra si faranno strada in un viaggio fra le più grandi tribù del popolo nativo americano, che combatte strenuamente nel nome di una sola legge, quella del “vincere o morire”.

 

 

Editore: Rizzoli-Lizard
Sgt. Kirk. 3 – In terra nemica. 

Copertina: cartonato
Pagine: 175 b/n
Formato:  28×21 cm
Lingua: Italiano
ISBN: 9788817047913
Prezzo: € 22,00

Per acquistare il libro e per avere maggiori informazioni: Rizzoli-Lizard

 

 

 

Il sodalizio Pratt-Oesterheld

HUGO PRATT emigra in Argentina nel 1949, appena trentenne, per seguire la propria vocazione artistica. Gli anni in Sud America si riveleranno fondamentali sia per le avventure e gli incontri (esplorerà la Pampa in lungo e in largo e farà amicizia con il grande jazzista Dizzy Gillespie) sia in ambito lavorativo: risale a questo periodo, infatti, la fruttuosa collaborazione con Héctor Germàn Oesterheld, uno sceneggiatore argentino di origine tedesca con cui darà vita alle due serie Sgt. Kirk (1953) ed Ernie Pike (1957).

Scopri gli altri volumi della serie Sgt. Kirk, per scoprire tutte le avventure create da Hugo Pratt, insieme a Héctor Germán Oesterheld

 

 

SHARE

Back to news