A proposito
di Hugo

Autobiografie di una vita
e biografie d'autore

I romanzi di Hugo
Pratt

Pratt è stato anche narratore,di sè stesso e dei suoi personaggi, in un incanto d’avventure e citazioni

Il suo primo libro aveva già un titolo evocativo dell’ironia di Pratt: “Le pulci penetranti”, un’autobiografia dai ricordi della infanzia veneziana e della giovinezza africana, fino ai giorni precedenti quel luglio del ’67, tanto in seguito fu ribattezzato “Aspettando Corto”. Alla ricerca delle tracce delle sue letture e dei suoi eroi reali e immaginari andò in pellegrinaggio nel Pacifico insieme e Patrizia Zanotti, e il diario di bordo diventò “Avevo un appuntamento”. Pratt scrisse anche romanzi tratti dalle sue storie più celebrate: “Una ballata del mare salato”, “Corte Sconta detta Arcana”, “Il romanzo di Criss Kenton” (ispirato a Wheeling) e “Jesuit Joe”

 

Lizard Edizioni,
1996

Il desiderio di essere inutile

Hugo Pratt
Rizzoli Lizard,
2012

Una ballata del mare salato

Hugo Pratt
Solferino Edizioni,
2019

Avevo un appuntamento

Hugo Pratt
Rizzoli Lizard,
2020

Aspettando Corto

Hugo Pratt

SCOPRIRE E
RISCOPRIRE Pratt

Interviste, biografie e immaginazioni per entrare nel mondo prattiano

In tanti hanno scritto e voluto scrivere Hugo Pratt, e il segno che l’incontro con lui ha lasciato. A partire dai libri intervista di Dominique Petifaux fino alla biografia di Thierry Thomas, il ricordo di Pratt traccia altre pagine della sua vita. Perché – raro caso nelle letteratura – la vita dell’autore è stata avventurosa tanto quella dei suoi eroi (o anti-eroi), in una continua fusione di piani, in cui Pratt è sia artista che personaggio, narratore silenzioso e attore da palcoscenico. 

Nuages,
2011

Hugo Pratt

Cristina Taverna
Rizzoli Milano Libri,
1992

All’ombra di Corto

Hugo Pratt, conversazioni con Dominique Petitfaux
Rizzoli Lizard,
2020

La vita è un segno

Thierry Thomas

I CATALOGHI
DELLE MOSTRE

Mostre, cataloghi, musei del mondo che hanno ospitato le opere di Pratt

La prima mostra è del 1965, a Venezia. L’ultima non c’è perché ce ne sarà sempre una nuova in qualche città del mondo. Roma, Milano, Siena, Genova ma anche Parigi, Lione, Lugano, Buenos Aires, Bordeaux, Odense, Bruxelles. Dal mitico Grand Palais al Vittoriano, da Ca’ Pesaro al Musee de Confluences, da Palazzo Ducale alla Pinacothque de Paris. Un viaggio nel viaggio e sui viaggi di Corto Maltese e dei suoi tanti fratelli e amici.

Cong sa,
2021

Sgt. Kirk n°63 – Hugo Pratt da Genova ai mari del Sud

Hugo Pratt